FAPAV
FAPAV
AGCOM approva le modifiche al Regolamento sul Diritto d’Autore online e introduce le ingiunzioni dinamiche per il blocco entro 30 minuti per i contenuti sportivi live

AGCOM approva le modifiche al Regolamento sul Diritto d’Autore online e introduce le ingiunzioni dinamiche per il blocco entro 30 minuti per i contenuti sportivi live

Bagnoli Rossi, Presidente FAPAV: “L’Italia si conferma un esempio a livello europeo grazie alle modifiche al Regolamento AGCOM e alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della nuova Legge Antipirateria

Roma, 28 luglio 2023 – L’AGCOM ha approvato la Delibera n. 189/23/CONS che modifica il Regolamento sul Diritto d’Autore online (Delibera n. 680/13/CONS), introducendo le ingiunzioni dinamiche per contrastare la pirateria di contenuti sportivi live. Queste misure consentiranno, inoltre, di bloccare l’accesso a siti e servizi che offrono illegalmente la visione di eventi sportivi in diretta entro i primi 30 minuti dalla loro trasmissione.

La delibera si allinea alla legge 14 luglio 2023, n. 93, che estende il potere dell’Autorità a tutti gli eventi trasmessi in diretta, anche non sportivi, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 24 luglio scorso e che entrerà in vigore l’8 agosto. Il Commissario AGCOM Massimiliano Capitanio, relatore del provvedimento, ha dichiarato nel comunicato stampa dell’Autorità: “Con questa modifica, in perfetta sincronia con le novità introdotte dal Parlamento, AGCOM si pone ancora una volta all’avanguardia nel panorama europeo nel contrasto all’attività di pirateria online”.

La FAPAV, che ha partecipato attivamente alla Consultazione Pubblica avviata dall’Autorità nel dicembre scorso sulle modifiche del Regolamento, esprimendo il proprio contributo e partecipando all’audizione, ha manifestato il proprio apprezzamento per le novità introdotte che consentono di agire con ancor più tempestività, un elemento fondamentale nella lotta al fenomeno illecito.

“La decisione dell’AGCOM di modificare il Regolamento per contrastare la pirateria online in modo più efficace e rapido è un ulteriore passaggio decisivo nella lotta alla pirateria ed è la dimostrazione che la collaborazione sempre più stretta tra le Istituzioni e gli operatori del mercato è imprescindibile per promuovere la cultura della legalità nell’ambito dell’audiovisivo”. Il Presidente FAPAV, Federico Bagnoli Rossi, ha commentato così l’approvazione della Delibera all’unanimità. “Questa misura arriva in un momento cruciale per la lotta alla pirateria, l’Autorità potrà operare in modo tempestivo per consentire l’immediato oscuramento di tutte quelle piattaforme che trasmettono illegalmente contenuti sportivi live. Secondo gli ultimi dati FAPAV/Ipsos, nel 2022 si sono registrati 345 milioni di atti illeciti, ben 30 milioni in più sull’anno precedente, dunque auspichiamo che queste modifiche possano essere estese al più presto anche alle prime visioni cinematografiche e audiovisive e ad altri contenuti di intrattenimento, come previsto dalla Legge appena pubblicata, a sostegno del buon andamento del cinema in sala che sta nuovamente registrando numeri significativi. Ancora una volta l’Italia si conferma un esempio a livello europeo grazie alle modifiche al Regolamento AGCOM e alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della nuova Legge Antipirateria”, ha concluso Bagnoli Rossi.

Potrebbero interessarti

INDAGINE FAPAV/IPSOS 2023

INDAGINE FAPAV/IPSOS 2023

NEL 2023 CIRCA 4 ITALIANI SU 10 (IL 39%) HANNO FRUITO IN MODO ILLECITO, ALMENO UNA VOLTA, DI FILM, S...