FAPAV
FAPAV
Pop Culture Audiovisiva degli Anni 80: FAPAV all’Heroes International Film Festival

Pop Culture Audiovisiva degli Anni 80: FAPAV all’Heroes International Film Festival

Una masterclass con proiezione speciale organizzata da FAPAV e Heroes International Film Festival, il primo festival italiano dedicato al rapporto tra Cinema e Arti Visive

Ad un anno dalla campagna We Are Stories di FAPAV sul tema: nuove generazioni, audiovisivo e legalità

Roma, 24-26 novembre 2022 – La leggenda della Stop Motion mondiale Ian Mackinnon, la storia del Production Design inglese Terry Ackland-Snow e Sven Martin, uno dei più giovani VFX supervisor europei che ha lavorato, tra gli altri, a The Mandalorian e House of the Dragon sono i grandi ospiti internazionali della terza edizione di Heroes International Film Festival, in programma dal 24 al 26 novembre alla Casa del Cinema di Roma per celebrare le maestranze, artisti e professionisti del cinema e della serialità “di genere” horror, fantasy, sci-fi, thriller, action e cross-over che prima e dentro il film lavorano alla costruzione della magia e della messa in scena del racconto per la sala, la tv e i broadcaster online.

Il fitto programma della kermesse prevede anteprime italiane, tre grandi ospiti internazionali, due concorsi per 2500 cortometraggi, 14 masterclass, cinque premiati e quattro eventi speciali costituiscono la proposta dell’edizione 2022.

Tra gli eventi speciali di questa edizione, una serata dedicata al “Cinema e cultura pop dagli anni ‘80 ad oggi” organizzata in collaborazione con FAPAV – Federazione per la Tutela delle Industrie dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali – per celebrare l’importanza del cinema nella formazione dell’immaginario collettivo dell’ultima generazione e di quella attuale. Un’occasione perfetta per riportare in sala il film Super 8, capolavoro di J.J. Abrams del 2011 e grande omaggio del regista alla filmografia e alla vita del maestro Steven Spielberg, con un’introduzione del visual effects supervisor del film Sven Martin e altri ospiti e con un link diretto alla campagna “We Are Stories” promossa da FAPAV in collaborazione con ANEC, ANICA, APA, MPA e UNIVIDEO. La campagna, nata con l’intento di promuovere il valore dell’industria audiovisiva e la necessità di tutelarla, è protagonista di questa edizione di Heroes Film Festival ed è rivolta a ragazze e ragazzi desiderosi di trovare una strada nel mondo del cinema e dell’audiovisivo (proprio come i protagonisti di Super 8).

Spazio anche a grandi artisti e professionisti del cinema italiano e internazionale, tra Premi Oscar, David di Donatello, Nastri d’Argento e Ciak d’Oro che portano la loro diretta esperienza dal set e per il set, sia live action che d’animazione. Dalla costumista Gabriella Pescucci (L’età dell’Innocenza, La fabbrica di cioccolato) al regista Emanuele Scaringi (La profezia dell’armadillo, Bangla – La serie), passando per lo storyboarder David Orlandelli (Point Break, Catch 22, Romulus), il character designer Vincenzo Nisco (Il libro della giungla 2, Lilli e il vagabondo 2), la costumista Mara Masiero (The Witcher, L’amica geniale), i registi e produttori transmediali Riccardo Chemello e Andrea Sgaravatti (Dampyr) con Michele Masiero (Sergio Bonelli Cinematic Universe), lo scenografo Paki Meduri (Django. La serie, Gomorra, Suburra), il montatore Walter Fasano (Suspiria, America Latina, Chiamami col tuo nome), il direttore creativo per l’animazione Maurizio Forestieri (Nefertina, La gabbianella e il gatto, Totò sapore), il regista di animazione Marino Guarnieri (Yaya e Lenny, Gatta Cenerentola, La ricerca della felicità) e il truccatore Leonardo Cruciano (Sixth Underground, Il racconto dei racconti, Domina).

Appuntamento venerdì 25 sera alle 20,30, in Sala Cinecittà.

Il programma completo del festival è disponibile QUI.

Potrebbero interessarti

NUOVO IMAIE entra in FAPAV

NUOVO IMAIE entra in FAPAV

NUOVO IMAIE entra ufficialmente a far parte della FAPAV – Federazione per la Tutela delle Indu...